Comprare un camper VW usato per viaggiare in libertà

Comprare un camper VW usato per viaggiare in libertà
Foto: Fotolia

T3, T4 o T5 non fa alcuna differenza: tutti i camper Volkswagen sono sempre molto richiesti: questi veicoli, chiamati anche “furgoni camper“, offrono infatti un allestimento interno completo: fornello a gas, panca, tavolo, lavello, serbatoio di scarico e fino a quattro posti letto. In questa pagina vi sveliamo tutto quello che c’è da sapere sui camper Volkswagen usati.

Grazie al loro interno spazioso e all’elevata potenza del motore, negli anni ‘60 e ‘70 i furgoni camper VW erano particolarmente amati da surfisti e appassionati di sport all’aria aperta. E con il tempo le cose non sono cambiate. Tuttavia, oggi il prezzo di questi veicoli Volkswagen nuovi non è accessibile a tutti, per questo molti ripiegano sull’usato. Con un po’ di fortuna, potete trovare un camper California T4 con allestimento interno di serie o personalizzato a meno di 10.000 euro. Dovete però dedicare un po’ di pazienza e di attenzione alla scelta del veicolo. Con alcuni accorgimenti eviterete brutte sorprese.

Che cosa dovete controllare in un camper Volkswagen usato?

Un camper ha in genere una vita dura: fa molti chilometri, spesso su strade scomode e dissestate, e rimane molte ore fuori. Un noto problema dei camper VW usati sono quindi le macchie di ruggine. A seconda degli anni e delle condizioni, è possibile riscontrare chiazze di ruggine in diversi punti del veicolo: spesso si trovano nei passaruota, sulle porte e nelle tubazioni dei freni.

Nei veicoli T4, i punti che in genere tendono ad arrugginirsi sono il giunto a sfera e la testa del tirante. Nei modelli con tetto sollevabile, controllate attentamente il funzionamento e la tenuta del tetto. Nei veicoli più vecchi e trascurati, i giunti del tetto potrebbero arrugginirsi e le guarnizioni deteriorarsi, causando infiltrazioni di acqua nel veicolo. Nei veicoli della serie T4 controllate attentamente anche l’anno di fabbricazione: in questi camper è in genere montato un climatizzatore o un riscaldamento da fermo che deve essere sostituito dopo 10 anni. I costi per la sostituzione della camera di combustione potrebbero essere piuttosto alti.

Inoltre, soprattutto nei furgoni Volkswagen camperizzati autonomamente è importante che l’impianto a gas funzioni alla perfezione. Se acquistate un camper usato dovete assolutamente richiedere il certificato di corretta installazione iniziale e il libretto di manutenzione in cui è dichiarato che l’impianto è stato ispezionato ogni due anni.

Minore perdita di valore

In genere, i veicoli VW mantengono bene il loro valore. Siccome acquistare un veicolo nuovo è piuttosto costoso, gli amanti dei furgoni camper ricorrono spesso all’usato. I camper usati Volkswagen, come i T4, sono piuttosto richiesti e meno soggetti a svalutarsi con il passare degli anni.

Come per qualsiasi altro veicolo usato, anche per i camper è consigliabile l’ispezione da parte di un esperto e l’acquisto attraverso un regolare contratto. Rivolgersi a una concessionaria è sicuramente la soluzione più sicura, anche se il prezzo potrebbe aumentare.


AS24-trucks_banner-898px-IT-camper